image1 image2 image3

L’Ortodonzia

L’ortodonzia è quella branca della odontoiatria che si interessa dello studio e della correzione delle posizioni anomale dei denti e delle ossa mascellari, grazie all’utilizzo di apparecchiature fisse o rimovibili come le placche funzionali.

Come in altre specialità mediche anche in ortodonzia è fondamentale fare un’accurata diagnosi, attraverso foto, radiografie e modelli in gesso delle arcate dentarie, così da individuare il tipo di malocclusione da curare e pianificare la giusta terapia. Il risultato ortodontico raggiunto va poi mantenuto con l’utilizzo di apparecchietti di contenzione notturni.

Talvolta è necessario coadiuvare la classica terapia ortodontica con una terapia mio-funzionale, efficace soprattutto nei pazienti affetti da deglutizione atipica (quando il paziente ingoia la saliva la lingua si sposta in avanti e non va come dovrebbe sul palato), con la quale si rieduca la lingua ad una corretto e fisiologico movimento in fase di deglutizione.

Di importanza davvero rilevante è l’ortodonzia intercettiva la quale opera per prevenire e correggere tempestivamente malocclusioni di particolare gravità ed è dunque indicata per i piccoli pazienti, anche in età prescolare.

Da alcuni anni si sta diffondendo una ortodonzia praticata con apparecchi estetici, in particolare con mascherine o allineatori trasparenti che possono essere utilizzati per la correzione di alcune patologie malocclusali in età adulta.